Copertina flessibile, rigida, e-book

Angelica è una ventiquattrenne ribelle e indipendente, non ha un buon rapporto con i genitori e da cinque anni vive da sola. Abita in un luogo isolato ai piedi di un bosco e quando iniziano ad accadere fatti inspiegabili all’interno della sua casa, cerca inizialmente di non farsi intimorire, anche se una lieve ansia sembra insinuarsi in lei. Parallelamente, nel giro di poche settimane, tre coetanei si suicidano. Da quel momento la vita di Angelica viene sconvolta dal ritrovamento di alcuni biglietti dal contenuto angosciante, lasciati fuori della porta, e da una serie di incubi così intensi da farle credere di averli realmente vissuti. La paura, che nel frattempo si è impossessata di lei, e una serie di strane coincidenze, la porteranno perfino a temere di essere la prossima giovane che si toglierà la vita, ignara che il suo vero incubo non è che all’inizio. Proprio in quel momento, emergerà una storia inquietante.