Sonia Alcione Scrittrice

Un bel romanzo, pieno di “doppiogiochisti” quattro protagonisti, e fino alla fine non si riesce a capire chi sia, o siano “ i colpevoli “ Molto bello



Chiara e Eloisa sono amiche da una vita.

La prima risponde a un annuncio che sponsorizza un gioco che verrà trasmesso in tv, per la durata di due settimane e con un premio finale di centomila euro.

Dopo la selezione verrà scelta insieme ad altri quattro ragazzi e tre ragazze.

Il gruppo dovrà superare alcune prove e passare parte del tempo al buio.

Con il passare dei giorni Eloisa non vedendo trasmettere il gioco comincia a preoccuparsi e si rivolge alla polizia...

Storia ben scritta dove il male, la pura follia, i pensieri perversi di persone senza scrupoli mossi da un piano diabolico, mostrano fin dove può spingersi l'animo umano.

Ho già letto molti libri di questa autrice e li ho sempre consigliati.

Buona lettura. 


Ancora una volta la scrittrice ha scritto un bel thriller, come i precedenti, sempre con finali a sorpresa.

Lo consiglio per gli amanti di questo genere. 

L'autrice stavolta ci offre un classico poliziesco confezionato molto bene. C'è la giusta suspance che tiene il lettore incollato alle pagine e personaggi molto credibili ci conducono in un'indagine estremamente complessa e all'apparenza di difficile soluzione.

L'agente Laura Colletta si trova davanti a un enigma apparentemente irrisolvibile: un pacco recapitato in centrale contenente arti di persone diverse che compongono un unico corpo senza testa. Difficile capire a chi appartengano, ma gli assassini hanno fatto i conti senza l'oste e un'esigua traccia conduce a un locale a luci rosse. Iniziano le visite in varie serate per scoprire cosa ci sia dietro, perché le ragazze uccise sono asiatiche e molto giovani. Laura, prenderà iniziative personali, rischiando anche la vita. Quello che scoprirà creerà un forte contraccolpo anche nella sua vita privata, mettendole davanti verità insospettabili. Alla fine, la verità a cui andrà incontro sarà definitiva e incontrovertibile? 


Seguo Sonia Alcione ed ho già letto molti dei suoi libri, tutte le volte riesce a trasmettere la giusta dose di suspance che ti tiene incollata alle pagine pur di sapere il finale.

Bellissimo giallo consigliato agli amanti del genere 

Ciò che più ho amato di questo libro è, innanzitutto, la trepidazione. Di pagina in pagina la suspence cresce, non puoi fare a meno di divorare il libro! Inoltre, ho adorato i personaggi perché, come in tutti i libri di Sonia Alcione, sono ben descritti. Ti sembra di conoscerli, come se li vedessi davanti a te. Infine, il finale! Se ami i finali che capovolgono, invertono e spiazzano la tua prospettiva, allora amerai - come me - questo libro!

Da leggere... e rileggere! 


Thriller intenso ed avvincente, la storia dello sterminatore ti tiene col fiato sospeso fino alla fine, scorri le pagine velocemente per scoprire se alla fine Serena sarà un'altra vittima e.... Bisogna leggerlo per scoprirlo. Scrittura scorrevole e piacevole, veramente fantastico... Consigliatissimo


È il primo romanzo che leggo di Sonia Alcione, e ne sono rimasta entusiasta. Ottimo il ritmo di narrazione e la trama, davvero avvincente e intrigante. Come in ogni giallo che si rispetti, mi è piaciuta anche la componente erotica.

Le famose frasi Il male genera altro male e l’apparenza inganna, qui trovano la loro esatta collocazione.

Mi sono piaciuti, oltre alla componente thriller, anche molti aspetti dell’animo umano: la solitudine, che spesso porta una donna a fidarsi dell’uomo sbagliato; il desiderio di maternità e paternità che spingono persone oneste a deviare dalla legalità.

Lo consiglio ! 


Da leggere assolutamente..Un libro che si fa via via sempre più cupo e scatena nel lettore la curiosità di procedere nella lettura...con le pagine che vengono letteralmente sbranate... 


Ho letto tutti i libri dell'autrice (aspetto con ansia l'uscita del prossimo) perché mi appassiona il suo stile inappuntabile, ma mai banale, nel descrivere personaggi e luoghi dei suoi racconti creando quella suspense che ti porta a leggere la storia tutta d'un fiato per scoprire il finale.

Ho trovato questo libro avvincente, a tratti agghiacciante (sarà perché odio la doccia fredda?🤣)

Mi sento di consigliarne la lettura anche a chi non ama particolarmente il genere thriller. 

Franco, affascinante insegnante universitario ed Elisa si conoscono e in breve tempo si sposano. Dopo aver trascorso alcuni anni all’estero per il lavoro di lui, decidono di tornare in Italia e acquistare una casa fuori città.

Si amano, vivono con gioia il loro amore, ma il destino a volte cambia l’ordine delle cose. Telefonate inquietanti e la conoscenza di un loro vicino di casa crea a Elisa una paura che lentamente si tramuta nella consapevolezza di essere in pericolo.

Le persone che dovrebbero proteggerla…

L’autrice, brava come sempre ci coinvolge e sconvolge dalla prima all’ultima pagina. Le parole scorrono e noi lettori non possiamo che rincorrerle per arrivare alla fine della storia. I personaggi, la trama e il ritmo sempre alti.

Ne consiglio la lettura. 

Thriller dal ritmo incalzante, si legge con avidità... Macabro pensare di fare sesso con un corpo senza vita ma c'è un necrofilo in agguato nell'obitorio avido di "lei", la sua "lei", Gemma che fa "rivivere" in quelle povere ragazze finite in sala autopsia.... Un bel compito per la coppia Rosati/Marri venirne a capo...

CONSIGLIATISSIMO!!! 


Tecnicamente un necrofilo è colui che prova attrazione per persone morte, ma cosa succede se non ci sono donne morte a disposizione con precise caratteristiche? Dopo alcuni cadaveri scomparsi da un obitorio e poi ricomparsi truccati e abbigliati in modo sexy, inizia una serie di uccisioni che portano la firma del necrofilo. Gli investigatori iniziano una corsa contro il tempo avendo sospetti sui pochi medici e addetti alle autopsie, ma quali di loro? E intanto un omicidio fuori schema dà da pensare.

Le sorprese non tardano tra depistaggi e false convinzioni.

L'ispettrice Rosati, tra la soddisfazione degli inquirenti convinti di aver risolto il caso, nutre qualche dubbio percependo delle incongruenze e sarà il suo fiuto a portarla alla soluzione con una sorpresa finale.

Ho letto questo thriller in una giornata perché risulta molto avvincente. Non mancano i colpi di scena e la scrittura dell'autrice è asciutta e agile, motivo per cui non si fatica a seguire la complessa trama.

Consigliato sopratutto  a chi apprezza i romanzi a tinte forti. 

Senza fiato!!! Un libro che acchiappa, che ti trascina, che scorre via senza che tu te ne accorga: da leggere tutto di fila senza pause. Uno stile molto definito, un intreccio che torna perfettamente in ogni dettaglio. Un crescendo di tensione che non si smorza mai. A tratti angosciante, si vive la paura di Angelica sulla propria pelle. Complimenti! 


Ho letto tutti i libri di Sonia Alcione, e amo particolarmente il suo stile. Prima di tutto per il modo di raccontare i personaggi. Non sono distanti, ma "umani". Pagina dopo pagina presentano tutte le loro sfumature, difetti e pregi, vizi e virtù, ognuno con il proprio passato. E, secondo aspetto ma non meno importante, le trame non sono mai, ma mai, scontate. Impossibile capire quale sarà il finale, ed è altrettanto impossibile smettere di leggere! Ogni volta, e questo libro ne è la riprova, devi arrivare all'ultimo capitolo e lasciarti guidare dalla scrittrice in un vortice di tensione :) 


Se non fosse perché non leggo mai i libri due volte, più che altro perché conosco la fine, lo leggerei in continuazione. Bello, scorrevole e denota una fantasia nella trama non facile a trovarsi. Complimenti 


Bello molto bello ti prende dalla prima all'ultima pagina non il solito giallo ma con una toccante storia all'interno da leggere tutto d'un fiato 


Romanzo investigativo scorrevole, sciolto dalle briglie dei soliti rompicapi…..corretto nella scrittura e dal linguaggio semplice, diretto. Senza parafrasare inutilmente l'autrice è rimasta esattamente in sintonia col genere e in linea con quanto, secondo me, voleva venisse esaltato.

Da una vita semplice, quasi sottotono, di Gloria, emergono episodi che fanno riaffiorare un passato mai definitivamente chiuso di cui lei ne soffre ancora le conseguenze causandole un apatia di fondo sempre mal gestita nei rapporti in generale e con l’altro sesso in particolare. Accadimenti straordinari provocheranno inevitabili cambiamenti sia nella sua sfera affettiva che in quella della normale quotidianità e spinta dall’amore “tirerà fuori le unghie”, diventando lei investigatrice di sé stessa.

La storia si ambienta tra Firenze e Fiumalbo e i crimini in essa narrati sono solo lo spunto da cui tutto prende forma. La trama vuole scavare più nel profondo e, tramite l’Amore, quello viscerale e più potente, portare a galla cuori soffocati troppo a lungo sotto le pesanti pietre dell’inganno.

L’ho letteralmente divorato e, proprio per la sua scorrevolezza lo trovo adatto a tutti e un’ottima compagnia estiva. 

libro scritto molto bene scorrevole intenso e mai noioso. complimenti alla scrittrice che seguo apprezzando la sua bravura. tutti i suoi libri sono fantastici. aspetto con trepidazione un nuovo racconto.... thriller! 


Una lunga serie di delitti, nessuna impronta, soltanto un dettaglio lega le vittime; indosano tutte una collana di perle nere. Una ragnatela di bugie, segreti e suspence che ti lascia con il fiato sospeto fino alla fine. Una storia geniale dove non manca l'amore e l'amicizia.

Da leggere

Il secondo libro che ho letto di questa brava scrittrice, e l’ho trovato bello come il precedente, il bacio del necrofilo. Trama mozzafiato con un finale a sorpresa e con personaggi, come l’ispettrice e l’agente, molto simpatici. Ancora complimenti Sonia. 


Una pagina dopo l'altra il mistero è sempre più fitto... colpi di scena si susseguono. Assolutamente da leggere tutto d'un fiato Consigliatissimo. 


Finalmente un thriller dove le vittime non sono le donne ma gli uomini.. solo certi uomini naturalmente .. mi è molto piaciuto e trovo particolarmente interessante la figura di colui che alla fine si dimostra essere l'assassino .. non me l'aspettavo.. 

Trama ricca di avvenimenti e tanti personaggi che cercano di mettere fuori strada il lettore. Colpi di scena a non finire. Un libro che esplora gli abissi dell’animo umano e ti tiene legato fino all’ultima pagina.

Da leggere. 


Altro libro avvincente di Sonia Alcione! La scrittrice, che sa raccontare personaggi ed eventi in modo estremamente incalzante, sa farti immergere nella storia pagina dopo pagina. La sorpresa è sempre dietro l'angolo! Consiglio questo libro a chi ama i colpi di scena e le trame avvolgenti! 


Bello veramente molto bello particolare con finale a sorpresa non il solito giallo scontato, consigliato ti prende dalla prima all'ultima pagina.